Indigenti a Sollicciano, gli street artists lanciano un’asta su Instagram 

image_pdfimage_print
Dal 1 al 2 maggio online, destinatari dei fondi raccolti gli oltre 300 detenuti che vivono con 1 euro al giorno. 

Un’asta su Instagram a sostegno dei detenuti e delle detenute indigenti, oltre 300 tra Sollicciano e Gozzini, è stata lanciata oggi da diversi street artists che hanno deciso di aderire con le loro opere d’arte all’appello promosso la settimana scorsa dalla Comunità delle Piagge per un “Fondo di Solidarietà per i detenuti indigenti”. Tra di loro ache77, nian, ninjaz ed exitenter che ha fatto da tramite con la Comunità piaggese.
“Un segnale di attenzione e di cura da parte di tutti noi”, aveva definito la raccolta fondi Alessandro Santoro, prete della Comunità. “Chi è costretto al carcere è infatti colpito, se possibile, ancora più duramente dalla quarantena del Coronavirus che impedisce di ricevere visite dei familiari, pacchi di cibo e di indumenti”.

 
Come funziona l’asta?
L’asta su Instagram si terrà dalle 10 di venerdì 1 maggio alle 12 di sabato 2, a partire da quel momento (e non prima) l’hashtag #unitisiamoumani si popolerà delle opere degli artisti che con generosità hanno donato i loro lavori. Per partecipare è sufficiente commentare con la propria offerta: si parte da una base di 40 euro e si può rilanciare da 20 euro in su.
Vince naturalmente chi offre la cifra maggiore quando un gong virtuale chiuderà l’asta. Chi si aggiudica l’opera non dovrà pagarla all’artista ma direttamente alla Comunità delle Piagge sul conto corrente postale con Iban: IT10R0760102800000024725509 o via https://www.paypal.me/comunitadellepiagge. Effettuato il versamento i vincitori dovranno inviare all’artista una copia digitale dell’avvenuto pagamento per ricevere a casa l’opera d’arte.
I fondi saranno destinati a tutti i detenuti indigenti delle due carceri di Firenze e nello specifico consentiranno loro di acquistare occhiali (si perde con facilità la vista in carcere), tessere telefoniche per comunicare con i familiari, vestiario, alimenti e generi sanitari, francobolli ed altri oggetti di primaria necessità.
La Comunità delle Piagge è un presidio di umanità dentro il quartiere di periferia popolare delle Piagge. Il gruppo carcere fa volontariato incontrando le persone detenute e sostenendole nelle loro esigenze primarie e nel percorso di reinserimento sociale. La Comunità lavora insieme ad altre associazioni fiorentine che si occupano di carcere e dell’indigenza carceraria; fra queste Pantagruel, Ciao, AVP, l’Altrodiritto.

La Comunità delle Piagge online
Instagram: https://www.instagram.com/comunitadellepiagge
Web: https://www.comunitadellepiagge.it
Facebook: https://www.facebook.com/comunitadellepiagge

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *