Esuli dei nostri giorni: Dante alle Piagge

«Tu lascerai ogne cosa diletta / più caramente; e questo è quello strale /che l’arco de lo essilio pria saetta./ Tu proverai sì come sa di sale/ lo pane altrui, e come è duro calle/ lo scendere e ’l salir per l’altrui scale». (Paradiso, canto XVII,