USA, un buon posto da ispezionare…

image_pdfimage_print

Armi di sterminio di massa
nucleari: la nuova linea di condotta in materia (Nuclear Posture Review) sostenuta da Rumsfeld prevede di allargare spettro di utilizzo delle armi atomiche, la loro integrazione con nuove tecnologie elettroniche e informatiche e la progettazione di mini-atomiche
“climatiche”: il progetto Haarp prevede lo sviluppo di una tecnologia di irradiamento a radioonde capace di dirigere quantità altissime di energia in determinate zone
blue bombs: usate in Afghanistan, esplodono in profondità sprigionando gas tossici che uccidono ogni forma di vita in un raggio di 300 metri
proiettili all’uranio: quasi un milione sono stati sparati da aerei e carriarmati nella prima Guerra del Golfo contaminando suolo, acqua e aria e provocando aumento di tumori, leucemie e linfomi specialmente tra i bambini
Armi proibite
bombe a grappolo: usate in Afghanistan e nei Balcani, esplodono a 10-20 metri dal suolo frammentandosi in ordigni che intatti si conficcano a terra, con lo stesso effetto delle mine antiuomo (messe al bando)
bombe a frammentazione: simili alle precedenti, scagliano nell’aria centinaia di frammenti piccoli come petardi e restano nel terreno. Sperimentate in Laos, ancora oggi uccidono e mutilano circa 20.000 persone l’anno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *