Una guida ai diritti

image_pdfimage_print

Un vademecum rivolto a tutti coloro che hanno a che fare con le problematiche dell’immigrazione, che siano operatori del settore, membri di associazioni o stranieri in cerca di regolarizzazione. è questo il senso della guida “Immigrazione, la normativa”, presentata in Aprile a Palazzo Vecchio e frutto di una collaborazione tra Comune e Prefettura. L’assessore all’immigrazione Marzia Monciatti ha annunciato che verrà in seguito realizzata una versione più sintetica, che sarà stampata in otto lingue (albanese, arabo, cinese, rumeno, somalo, francese, inglese, spagnolo) ed è pensata specificatamente per i cittadini stranieri. La guida procede nel lavoro di informazione che ha portato nel 2000 alla pubblicazione del volumetto “Immigrazione, domande e risposte sulla normativa”. La prima parte cerca di rispondere agli interrogativi posti più frequentemente agli sportelli di informazione sull’immigrazione, ed è seguita da alcune schede tematiche. Rispetto al precedente lavoro, inoltre, stavolta sono presenti le modifiche dovute all’entrata in vigore della vergognosa legge Bossi-Fini, che limita ulteriormente e pesantemente la libertà e i diritti degli immigrati, presentandosi come una seria e concreta minaccia alla dignità delle persone.
Nella provincia fiorentina sono state presentate 17 mila domande per la sanatoria prevista dalla legge, mentre sono state 700 mila le richieste avanzate in tutta Italia. Invece i permessi di soggiorno rilasciati dalla Questura nella Provincia di Firenze erano, a fine 2002, 47 mila. Gli stranieri (comunitari ed extracomunitari) residenti nel Comune di Firenze, sempre a fine 2002, risultavano essere 28.032.
Il testo è curato dall’avvocato Luigi Mughini, dell’Associazione Progetto Arcobaleno, e da Anna Zucconi, responsabile del servizio stranieri della Caritas Diocesana di Firenze, ed è distribuito gratuitamente e fino ad esaurimento scorte all’ufficio immigrazione di via Leonardo da Vinci.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *