Un aiuto per la casa

image_pdfimage_print

Il Consiglio Regionale ha approvato, Delib. n. 5 del 20 gennaio 2004, il ‘Bando per l’assegnazione di agevolazioni per l’acquisto di prima casa da parte di famiglie e coppie di nuova costituzione’.
La Regione intende così agevolare l’acquisto della prima abitazione da parte delle famiglie e coppie con figli minori a carico, quale misura di sostegno alla natalità con il rilascio di contributi a fondo perduto e di garanzie sui mutui. Per questo si avvarrà della collaborazione di Fidi Toscana quale soggetto attuatore del bando stesso.
Chi saranno i fortunati destinatari? Intanto, ‘famiglie e coppie con uno o più figli a carico di età non superiore a 6 anni o che siano in attesa di un figlio per stato di gravidanza attestato’, così individuate alla data di pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana (parte III al Supplemento n. 10 del B.U. n. 4 del 28/1/2004). In particolare, dovranno aver contratto ‘matrimonio da non più di 36 mesi ovvero hanno residenza in comune da più di 12 mesi e da non oltre 36 mesi’.
Diversi i requisiti di accesso che dovranno essere posseduti per accedere alle agevolazioni. Tra questi, l’età (non bisogna essere più ‘vecchi’ di 38 anni, limite elevabile a 40 anni per i soggetti con invalidità non inferiore al 67%) e il reddito (nell’anno precedente alla presentazione della domanda il reddito complessivo non deve aver superato i 34.000 €).

Bando e moduli disponibili presso:
Regione Toscana – Dir. Generale Diritto alla Salute e Politiche di Solidarietà – Area Sistemi dei Servizi e delle Prestazioni Socio-Assistenziali, via di Novoli 26 – tel. 055 4383275 www.regione.toscana.it
Fidi Toscana S.p.a. – piazza Repubblica 6 – tel. 055 23841 www.fiditoscana.it
Le domande potranno essere presentate dal ventesimo giorno successivo alla data di pubblicazione sul B.U.R.T. fino al 1 marzo 2004.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *