Un Primo Maggio senza Pietro. Il 20 un convegno a Firenze

image_pdfimage_print

Scriveva ieri Simona Baldanzi: “Questo è il primo Primo Maggio senza Pietro Mirabelli. Oggi abbiamo mangiato un tortello in Mugello insieme alla famiglia, .

Il 20 maggio a Firenze si svolgerà un convegno speciale, dedicato a Pietro, un convegno sul lavoro e sulla sicurezza, che nasce non solo dalla volontà di ricordare l’uomo e il delegato sindacale Pietro Mirabelli, ma anche di cercare di proseguire la sua attività di denuncia di una organizzazione complessiva del lavoro che, negli ultimi decenni, ha compresso sempre più le libertà e i diritti del lavoro salariato.

Si legge infatti nel volantino di Medicina Democratica “Gran parte degli infortuni è ascrivibile, oltre che alle violazioni della normativa, anche a un’organizzazione del lavoro fatta di orari, turni e ritmi non “ergonomici”. Non esiste ancora una normativa organica sui lavori usuranti (in galleria, fonderia, catena di montaggio, turnisti), sebbene numerose ricerche dimostrino che gli operai che li svolgono hanno un’aspettativa e una qualità della vita peggiori della media”.

Saranno presenti al convegno operai, sindacalisti e medici del lavoro. Tra gli altri ospiti ricordiamo Gino Carpentero, Dante De Angelis, Simona Baldanzi.
Appuntamento a Firenze, venerdì 20 maggio, a partire dalle ore 9.30 presso la sala ex-Leopoldine in Piazza Tasso.

0 Comments

  1. valeria parrini toffolutti

    siamo dispiaciuti: proprio il 20 maggio a Piombino organizzeremo un incontro con gli amici de “Il mondo che vorrei “e “Assemblea 29 giugno” di Viareggio. Si tratta di uno dei 4 appuntamenti sul lavoro che facciamo in vista del Memorial Van Toff, dedicato a nostro figlio Ruggero, morto alla Magona nel 1998.
    Il nostro concerto del Primo maggio “Con rabbia e con amore contro le morti sul lavoro” lo abbiamo dedicato a tutti i lavoratori che hanno perso la vita guadagnandosela.
    un abbraccio a Gino Carpentiero, che conosco e stimo da ann e buon convegno a tutti
    valeria parrini toffolutti

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *