11 dicembre 2018

Un adesivo contro l'inciviltà

image_pdfimage_print

E’ una serata come tante per noi che viviamo nei pressi dello stadio… una di quelle serate in cui si fa fatica a farsi largo tra le auto, parcheggiate ovunque e comunque: sui marciapiedi, sulle aiuole, sulle ciclabili, sugli spartitraffico… di punta, in  diagonale, per traverso… è esclusa solo la posizione verticale, ma probabilmente è una dimenticanza.

Se il parcheggio selvaggio – naturalmente impunito in nome della sacralità del pallone – dà fastidio a noi che possiamo camminare, figuriamoci quanto può esasperare chi si muove in carrozzina. E allora, che fare? Cercare sfogo alla propria rabbia muniti di un cacciavite? Forse è più costruttivo tentare la rieducazione degli automobilisti ignoranti con un eloquente adesivo che semplicemente domanda “…e io dove passo?”.

Si basa su questa idea la campagna di sensibilizzazione lanciata da Mauro Sbrillo e Claudio Coppini, conduttori per Radio Voce della Speranza della trasmissione “Handicappati in orbita”, in onda ogni primo martedì del mese alle 11 e dedicata al mondo della disabilità.

Ogni volta che si trova un’auto parcheggiata “a bischero”, in modo tale da impedire il passaggio di una sedia a rotelle (ma anche di un passeggino, di una bici, persino di una persona a piedi!) Mauro e Claudio ci invitano ad applicare l’apposito adesivo, “sul vetro e non sulla carrozzeria!”, precisano. Il veicolo così decorato può essere fotografato e postato sulla pagina Facebook.

Ma dove si prendono gli adesivi? Possono essere richiesti scrivendo all’indirizzo eiodovepasso@gmail.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *