Testi scelti

image_pdfimage_print

Il cinque dicembre, mentre l’intero quartiere si risveglia dall’incubo dell’inaugurazione del Centro Commerciale Coop Gavinana con tutti i disagi relativi, il CPA Firenze Sud apre un nuovo spazio all’interno dei locali di Via Villamagna e inaugura la “Libreria Majakovskij”.
Siamo andati a dare un’occhiata e non siamo rimasti delusi. Se sperate di trovare l’ultimo “capolavoro” di Bruno Vespa, avete sicuramente sbagliato posto. Per chi, invece, è interessato alle tematiche della Resistenza, alla storia dei movimenti politici e sociali degli ultimi anni, ai grandi personaggi delle lotte operaie e, in genere, alla storia degli anni Sessanta e Settanta, la nuova libreria del CPA è davvero il posto giusto dove trascorrere un po’ di tempo tranquilli curiosando tra i tanti testi (sono quasi un migliaio) e, magari, acquistandone qualcuno, visti i prezzi davvero vantaggiosi a cui vengono venduti: lo sconto varia dal 10 al 20% del prezzo di copertina! Inoltre alla libreria Majakovskij si possono trovare testi legati alla cosiddetta “editoria minore”, che difficilmente trovano spazio nei circuiti commerciali.
La libreria, al secondo piano del CPA, proprio accanto alla biblioteca che raccoglie il materiale storico del centro sociale, è aperta tutti i giorni dalle 18.00 alle 20.00 tranne la domenica. Anche l’orario di apertura, come la scelta dei testi, riflette una posizione ben precisa, come ci spiega Edoardo del CPA: “Si tratta di un progetto fatto da lavoratori per i lavoratori. Non apriamo la mattina perché non ci interessa essere come tutte le librerie. Il nostro è un progetto diverso che si rivolge ad un pubblico differente all’interno di un percorso che è quello dell’occupazione del CPA. Con alcune case editrici abbiamo consolidato il rapporto di collaborazione nato in occasione di alcune presentazioni di libri tenute qui al Centro. Vedendo che c’era da parte nostra serietà e interesse, queste case si sono rese disponibili per un progetto più continuativo che, oltre a permetterci di mantenere prezzi scontati, ci dà modo di organizzare altri incontri di presentazione con gli autori. Naturalmente questo non ha nulla a che fare con il guadagno: i soldi che entreranno serviranno tutti per portare avanti questo progetto e le altre attività del centro sociale”.
Appuntamento dunque al prossimo incontro: Francesco Vignarca presenterà il suo “Mercenari SpA”, inquietante inchiesta sulla privatizzazione degli eserciti, venerdì 14 gennaio alle 21.30.
Altre info su www.cpafisud.org

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *