Terra sovrana. L’Associazione per la rinascita di Campanara lancia l’appello a Firenze 10+10

image_pdfimage_print

che si è tenuto alla Fortezza da basso dall’8 all’11 novembre scorso e che ha visto nascere Spazi Liberati, l’Associazione Nascere liberi per la rinascita di Campanara e dell’Alto Mugello, grazie ad Ottavio, ha lanciato un appello per una mobilitazione europea sul valore della sovranità territoriale e alimentare. Ecco il testo.

***
Il mondo attuale sta attraversando un processo di transizione con la convergenza di varie crisi che evidenziano, come mai era accaduto prima, gli effetti più devastanti e distruttivi dell’attuale sistema economico e sociale. Occorre quindi superare i processi di astrazione e rimettere la Terra al centro. La Terra prima e oltre ogni mercato.

Dalla fase attuale e per il prossimo futuro per resistere, non subire la crisi e rafforzare l’autonomia, occorre parlare alle collettività e andare a campagne di recupero di terre per costruire autosufficenza alimentare e orti collettivi. E’ importante e urgente costruire uno spazio e una Campagna di mobilitazione internazionale con l’intento di dare forza e possibilità alla costruzione di una alternativa alla crisi basata sul recupero delle Terre. Con una gestione collettiva e civica dall’alto e dal basso. Infatti senza sovranità territoriale non ci può essere sovranità alimentare.

Mettersi in movimento, organizzarsi collettivamente sulle Terre per costruire nuovi diritti e possibilità. Per questo:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *