15 dicembre 2018

Tav, i 163 alberi degli ex-macelli saranno abbattuti. Lo ha deciso il Pd

image_pdfimage_print

“I 163 alberi degli ex-Macelli saranno abbattuti perché i consiglieri del Partito Democratico così hanno deciso, votando contro la sospensione del taglio chiesta da perUnaltracittà e dalle altre opposizioni di sinistra a Palazzo Vecchio. E’ quanto denunciano Ornella De Zordo, Valdo spini e Tommaso Grassi ancora a Consiglio comunale aperto. “E’ una decisone intollerabile – afferma De Zordo. Fino a quando la nuova Amministrazione comunale non deciderà definitivamente la collocazione della nuova stazione dell’Alta Velocità tagliare questi alberi è perfettametne inutile e dannoso. Non vorremmo essere nei panni dei consiglieri della maggioranza nel giorno in cui il buon senso porterà allo spostamento o al superamento della pericolosa stazione dall’area degli ex-Macelli”

La mozione – respinta con 20 voti contro 18, presentata dai gruppi perUnaltracittà e Spini per Firenze, chiedeva di sospendere il taglio di 163 alberi nella zona dei Macelli. Sospendere almeno fino alla decisione definitiva sulla stazione della Alta Velocità. “I consiglieri del PD con insostenibile cinismo, hanno deciso che quegli alberi devono sparire, morire, essere tagliati, anche inutilmente, non importa. E’ un atteggiamento intollerabile nei confronti dei tanti cittadini che hanno a cuore il poco verde presente in città, nei confronti della qualità della vita di tutte e tutti, è segnale di una arroganza che speravamo consegnata al passato ma che invece ci troviamo di fronte appena iniziati i lavori del nuovo consiglio.” Complimenti ai consiglieri di maggioranza che hanno decretato la inutile fine di 163 alberi.

[Fonte perUnaltracittà]

Ed ecco come hanno votato i consiglieri comunali:

Votanti a favore (No all’abbattimento degli alberi): 18

PERUNALTRACITTA’: DE ZORDO Ornella
SPINI PER FIRENZE: SPINI Valdo, GRASSI Tommaso
FIRENZE C’E’ : RAZZANELLI Mario
POPOLO DELLA LIBERTA’: ALESSANDRI Stefano, BERTINI Stefano, CELLAI Jacopo, DONZELLI Giovanni, GALLI Giovanni , GIANBANCO Antonio, GIOCOLI Bianca Maria, LOCCHI Alberto, PIERI Massimo, ROSELLI Emanuele, SABATINI Massimo, STELLA Marco, TENERANI Mario, TORSELLI Francesco.

Votanti contrari (Sì all’abbattimento degli alberi): 20

PARTITO DEMOCRATICO: AGOSTINI Susanna, BASSI Angelo, BERTINI Enrico, BIEBER Leonardo, BITI Caterina, BONIFAZI Francesco, BORSELLI Andrea, CHIAVACCI Francesca, COLLESEI Stefania, DORMENTONI Mirko,  LAURIA Domenico Antonio, LIVI Claudia, MEUCCI Elisabetta, PEZZA Cecilia, PIERGUIDI Michele, PUGLIESE Andrea, SCINO Salvatore, SGUANCI Maurizio
LISTA RENZI: DI PUCCIO Stefano
ITALIA DEI VALORI: SCOLA Giuseppe

Votanti astenuti: 1

SINISTRA PER FIRENZE: CRUCCOLINI Eros

0 Comments

  1. armida nardi

    la cosa che mi amareggia è il constatare che 7 degli assessori che con protervia hanno decretato l’abbattimento dei 163 alberi sono DONNE….
    ed io che ho sempre creduto nella maggiore sensibilità e concretezza
    delle stesse nei confronti degli uomini…….un’ altra illusione che svanisce.
    Vergogna, ma che tarlo maligno è entrato in Palazzo Vecchio in questi anni ?
    ci risolleveremo ….? chissa ! Amaramente Armida Pupa Nardi

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *