Strettamente riservato

image_pdfimage_print

Le “agende nascoste” sono le vicende, i paesi, i programmi politici occulti che i potenti vogliono gestire lontano dall´attenzione dell´opinione pubblica.
John Pilger è un giornalista australiano che ha preso gusto ad indagare sui temi meno noti, e più imbarazzanti, della politica mondiale.
Il risultato è un libro ricchissimo, che racconta le atrocità compiute a Timor Est; la spaventosa repressione birmana e l´auto-golpe inventato dal regime di Rangoon nel 1998 per cambiare tutto affinché non cambiasse niente; le vere cifre dell´estensione della povertà in Gran Bretagna a causa del liberismo spietato introdotto dalla Theatcher e proseguito da Blair.
Interessantissimi i capitoli sul Daily Mirror, il giornale popolare per il quale Pilger ha lavorato a lungo. Nella progressiva trasformazione da battagliero tabloid a inutile copia del Sun, il foglio scandalistico proprietà di Rupert Murdoch, si legge in controluce la deriva, improntata al servilismo, di una bella fetta del giornalismo europeo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *