Stop alle discriminazioni: chiama l’800.901.010 e denuncia i razzisti

image_pdfimage_print

Al numero verde 800.901.010 risponde l’Ufficio Nazionale Anti Discriminazione Razziale. Predisposto dal Ministero delle Pari Opportunità è il luogo giusto per denunciare episodi di razzismo. Dai primi dati disponibili si scopre che pesa più il colore della pelle che l’essere straniero. Telefonano soprattutto africani, residenti da più anni nel nostro paese e perciò più consapevoli dei propri diritti. Denunciano straordinari non pagati, mobbing, violenze fisiche, paga sotto al minimo sindacale. Tra i comportamenti odiosi denunciati l’arroganza degli autisti dei bus e dei bigliettai dei treni. Anche l’accesso ai servizi viene discriminato: nessuna banca dice no al risparmio, ma credito e mutui sono spesso negati. Poi c’è la discriminazione delle pubbliche amministrazioni: per alcune pratiche, quali le residenze, può essere richiesta una documentazione superiore a quella prevista dalla legge. Agevolazioni e contributi sono spesso ad uso dei soli cittadini italiani. Alle telefonate rispondono mediatori culturali ed esperti che valutano se i comportamenti denunciati siano davvero atti di razzismo. Spesso si arriva ad una conciliazione, talvolta ad una richiesta di danni o anche al ricorso del tribunale civile, dove la vittima viene tutelata da un’associazione. Info: www.pariopportunita.gov.it.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *