Stampa e poteri, insieme. E sulla Comunità bastonate…

image_pdfimage_print

Una riflessione sul rapporto tra stampa e potere, che coinvolge anche la Comunità delle Piagge. Ci scrive il lettore Giovanni Turci, ); ma se mi permettete dovreste dedicare anche un articolo su come la stampa si rapporta con la Curia. Prendiamo il Corriere Fiorentino.

Ho notato come sull’intera vicenda Santoro abbia pubblicato in genere editoriali contro la vostra comunità, culminati con i fondi quasi offensivi di Corsi, De Marco e Allegranti sull’inadeguatezza, sulle colpe della comunità e sul presunto “esilio patinato” di don Alessandro. Ma per il giornale che nell’ultimo anno ha dedicato intere pagine agiografiche al ruiniano Giuseppe Betori questa non è certo una sorpresa.

Mi ha colpito invece una foto notizia apparsa ieri sul Corriere, una foto che vi allego e che credo sia indicativa di come il Corriere Fiorentino si rapporti al potere. Lo scatto coglie la stretta di mano tra il vescovo Betori ed Enrico Rossi, il successore designato di Claudio Martini alla presidenza della Regione Toscana. Si sono incontrati ad un convegno sull’Aids organizzato a Palazzo Vecchio.

La foto pubblicata dal Corriere Fiorentino
La foto pubblicata dal Corriere Fiorentino

Il mezzo più efficace contro questa terribile malattia è il preservativo, lo dice l’esperienza ma anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Betori è contro questa soluzione mentre Rossi, da politico e da assessore regionale alla sanità, è sempre stato favorevole. A parer mio un buon giornale, in grado di far del buon giornalismo, presumo debba deontologicamente rappresentare i diversi punti di vista di due uomini che, sul nostro territorio, rappresentano due dei poteri più forti: quello della Chiesa cattolica e quello del Pd.

E cosa riesce a fare il Corriere? Ignora completamente la questione e si limita a virgolettare alcune loro frasi generiche su “valori”, “cultura”, “consapevolezza”…

Insomma, a quanto pare la linea editoriale del Corriere Fiorentino è quella di non dar fastidio né a Rossi né a Betori. Mai schierarsi contro i potenti! La stessa linea aurea adottata dal Corriere originale, quello “della Sera” di cui il “Fiorentino” del resto è un semplice supplemento.

Intanto su di voi, sulla comunità, continuano a piovere bastonate…

Giovanni Turci

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *