Solidarietà dai Lavoratori di Publiacqua

image_pdfimage_print

Un ateo, Lavoratore di Publiacqua, insieme ad altri Compagni di Publiacqua del Potabilizzatore di Mantignano, anche loro che non hanno incontrato ancora la Fede, nei momenti più difficili, ci siamo trovati accanto, senza nulla pretendere, la Comunità delle Piagge con in testa Don Alessandro. Sempre dalle Piagge abbiamo potuto conoscere Padre Alex Zanotelli difensore dei diritti dei più deboli e  tra le guide di un vasto Movimento di Cittadine e Cittadini a difesa dei Beni  Comuni. Sempre alle Piagge, il Popolo dell’Acqua, ha varato, in ambito nazionale, una proposta di legge di iniziativa popolare a difesa del Diritto all’Acqua, che nei mesi successivi ha raccolto nel Paese, centinaia di migliaia di adesioni e firme.

NOI, LAVORATORI DI PUBLIACQUA, SIAMO GENTE CHE NON DIMENTICA.

Non è competenza nostra entrare nelle regole imposte da un’ordine religioso,
dalle Curie e quant’altro. Possiamo solo dire, che se abbiamo aperto gli occhi
e i nostri cuori, rinunciando alla sola e legittima difesa dei ns. Diritti di
Lavoratori, ma immaginandoci un tutt’uno con i Cittadini, lo dobbiamo anche
alla Comunità delle Piagge.

DON ALESSANDRO lo potrete nascondere dove vorrete, purgarlo bene bene, ma il suo contributo e le scelte di vita che ci ha aiutato a compiere, queste, nessuno ormai a noi Lavoratori, potra sottrarcele.

In ultimo una confessione, girata in anonimato negli spogliatoi, tra noi
Lavoratori di Publiacqua, in diversi anticlericali:
è stato ed è più bello lottare a fianco di Preti come Alessandro e Alex che
vedersi abbandonati da chi, anche a Firenze e in Toscana, sventolando i simboli cari al Movimento Operaio, con un “pizzico di mistificazione” e in alcune circostanze facendo prevalere interessi, anche personali, poco nobili, ci ha dimenticato sobriamente, lasciandoci nel guado, nel pieno delle ns. e comuni lotte, alla mercè della vendetta dei poteri forti e potentati politici.

A DENTI STRETTI E INSIEME A TANTI ANDREMO AVANTI.

Questa la maniera migliore per dire ai Porporati di transito, che a noi, anche nel nome di ALESSANDRO, non  ci fermerete.

Lavoratori di Publiacqua

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *