Si uccide nel carcere di Firenze di Sollicciano, aveva 40 anni e veniva dall'Eritrea

image_pdfimage_print

“Alle ore 14,00 di quest’oggi un detenuto eritreo di 40anni si è suicidato presso il Reparto infermeria della Casa Circondariale di Sollicciano appendendosi ad una plafoniera della cella che occupava mediante i pantaloncini che indossava (la cella era nuda e priva di suppellettili in quanto il detenuto sarebbe stato sotto osservazione psichiatrica)”. E’ quanto scritto in un comunicato dell’Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria che ha dato la notizia.

Scopri tutte le vittime del carcere in Toscana nel nostro speciale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *