Serata De André con Edizioni Piagge

image_pdfimage_print

> Lunedì 2 febbraio ore 21.15 <
SPAZIO ALFIERI Via dell’Ulivo, 6 Firenze

Il giornalista e scrittore Romano Giuffrida, don Alessandro Santoro, i musicisti Letizia Fuochi e Stefano Niccoli sono alcuni degli ospiti di una serata dedicata a Fabrizio De Andrè, in occasione dell’ultima uscita di Edizioni Piagge.

De André che bella compagnia. Con l’anima in spalle tra memoria e presente” è il titolo del volume, che insieme alla riedizione di “Gli occhi della memoria” di Giuffrida, ospita il nuovissimo “Gli occhi del presente”, una densa conversazione dell’autore con Alessandro Santoro.

Nel testo del 2002 oggi riedito, l’autore racconta in modo puntuale e appassionato quanto le parole di De Andrè abbiano accompagnato e ispirato la sua storia personale e politica. Nel dialogo di oggi tra l’ateo Giuffrida e il prete di periferia trovano spazio scambi e riflessioni sulla libertà e sull’anarchia, sulla guerra e sull’amore, sulla cattiva strada e sui fiori che nascono dal letame… con il fil rouge dei testi di Fabrizio che per Santoro, idealmente, vive alle Piagge.

E questo dialogo continua all’Alfieri, in una serata speciale: Dori Ghezzi (che firma la presentazione al volume) porterà il suo saluto mentre la cantautrice Letizia Fuochi renderà omaggio all’opera di chi l’ha instradata sulla via della poesia e della canzone. Saranno proiettati brani dal film “Faber” e nel foyer saranno esposti i disegni di Massimo Caroldi, che illustrano il volume. Nell’occasione sarà possibile ovviamente acquistare il libro “De André che bella compagnia”.

Conduce la serata il giornalista Massimo Orlandi.

Ingresso libero.

> Lunedì 2 febbraio ore 21.15 <
SPAZIO ALFIERI Via dell’Ulivo, 6 Firenze

Romano Giuffrida è uno dei più attenti studiosi di De Andrè, la cui opera ha alimentato la sua educazione estetica, sentimentale, politica. Giornalista, autore di inchieste radiofoniche, dal 1979 collaboratore della Radio svizzera in lingua italiana, Giuffrida è autore del film “Faber” e dei libri “Fabrizio De Andrè, Accordi eretici” e “De Andrè, gli occhi della memoria” (riproposto nel volume di edizioniPiagge).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *