23 settembre 2018

Sepulveda a Firenze: "La sinistra non c'è più. Solo la cittadinanza attiva può farla rinascere"

image_pdfimage_print

autore di Storia di una gabbianella, pensa all’Europa dei milioni di disoccupati, alla crisi delle democrazie, a un mondo che corre all’impazzata ma sembra senza meta.

Intervistato oggi da Lorenzo Guadagnucci per QN, in occasione della sua visita a Firenze, risponde così alla domanda sull’attuale situazione della sinistra in Europa.

«In Europa non vedo una sinistra. Non c’è più. Quando la sinistra al governo difende gli interessi delle banche e della finanza internazionale, non è più se stessa. Ma c’è anche l’Europa degli indignati spagnoli, o dei greci che si ritrovano in piazza Syntagma, cioè di quei cittadini che hanno capito di non essere i responsabili della recessione che ha distrutto il lavoro, i servizi pubblici. I responsabili sono altrove, nel potere, nella finanza internazionale. Da qui, da questi cittadini che non si fanno ingannare, potrà rinascere un’Europa più giusta, più lenta e capace di superare la tremenda crisi attuale».

Inutile dire che siamo con lui. La politica può essere ricostruita solo dal basso e con l’impegno di tutti noi, di coloro che “non si fanno ingannare”. (rc)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *