Scandalo Costoli/Pd, nessuno ferma il project Spt Holding

image_pdfimage_print

Via libera al contratto con la società del consigliere comunale Pd Alberto Formigli. Tra i soci anche Alberto Vinattieri, dipendente comunale.

di Franca Selvatici

A dispetto di un evidente e plurimo conflitto di interessi, Palazzo Vecchio ha completato l´iter del project financing della piscina Costoli: il 30 aprile il direttore dei servizi sportivi, architetto Luigi Francalanci, ha approvato lo schema di contratto con la società aggiudicataria del project, la Spt Holding. Lo rende noto il consigliere Giovanni Donzelli (An – Pdl), che parla di «imbarazzanti colpi di coda di un regime in decadenza». Per una spesa complessiva di 2 milioni e 640 mila euro, Spt Holding realizzerà una piscina coperta con spazi attrezzati e gestirà l´impianto per 28 anni a partire dal 2010. Il progetto architettonico è della Quadra, la società fondata nel 2000 dall´attuale presidente dell´ordine degli architetti Riccardo Bartoloni, dal geometra Alberto Formigli, già presidente della commissione urbanistica e poi capogruppo Pd in consiglio comunale, e dal geometra Alberto Vinattieri, dipendente part time del Comune di Firenze.

costoliInoltre sia Formigli che Vinattieri sono soci della Stp Holding, fondata nel 2002 dal comitato provinciale di Firenze della Uisp (Unione italiana sport popolare), che detiene il 62,80% delle quote, mentre il resto è suddiviso fra diversi soci. Alberto Formigli ha il 7%, Alberto Vinattieri il 2%, l´Anci (Associazione nazionale comuni italiani) ha l´1,20%. Nel 2005 un gruppo tecnico coordinato dall´architetto Francalanci esaminò due proposte di finanza di progetto, una presentata da Fiorentina Nuoto con Fiorentina Waterpolo e l´altra da Spt Holding, giudicando la seconda suscettibile di pubblico interesse. Il 26 maggio 2008 l´assessore al patrimonio Tea Albini svolse una comunicazione in consiglio in consiglio e il 17 giugno successivo la giunta approvò il progetto esecutivo. Nessuno si pose il problema della composizione societaria di Spt Holding fino al 28 novembre 2008, quando «Repubblica» la rese nota. Anche dopo, comunque, l´iter del project è andato avanti nonostante che – scrive il consigliere Donzelli – in esso siano coinvolti, «come privati vincitori del bando, il dipendente del Comune Alberto Vinattieri, che lavorava proprio nella divisione sport, Alberto Formigli, ex capogruppo del Pd ed ex presidente della commissione urbanistica, e la stessa Anci regionale di cui il presidente nazionale è ancora il sindaco uscente Leonardo Domenici».

«Imbarazzante – incalza Donzelli – è anche il regalino di 3000 euro all´ex assessore Paolo Coggiola, uscito dalla giunta per motivi politici ma rientrato dalla finestra come consulente del sindaco». Il contratto scadeva il 15 aprile, l´amministrazione glielo ha rinnovato per un altro mese.

[Fonte Repubblica]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *