21 novembre 2018

San Salvi, più di 300 persone per la "memoria viva"

image_pdfimage_print

da Nove da Firenze

Ieri nell’ex-manicomio fiorentino è stata una grande festa per la nascita dell’Associazione per una Fondazione per una memoria viva di San Salvi Carmelo Pellicanò (ex direttore dell’ospedale, n.d.r.).

Ben 317 i soci fondatori, andando oltre le più rosee aspettative: l’obiettivo iniziale era 100 persone 100 idee!
I “soci” si sono equamente suddivisi tra presenze storiche sansalvine (psichiatri, psicologi, infermieri, pazienti…), giovani studenti universitari impegnati in tesi su San Salvi, artisti, intellettuali, comuni cittadini attenti all’oggi e soprattutto al domani dell’ex manicomio fiorentino.

Tutti hanno indicato la loro proposta su San Salvi.

Lunedì mattina la presidente dell’Associazione, Concetta Pellicanò, insieme ad alcuni giovani soci, hanno consegnato al sindaco Matteo Renzi e al direttore generale della ASL 10, l’ingegnere Luigi Marroni, l’elenco delle persone impegnate nell’associazione e l’intero plico delle idee nate nella festa sansalvina, chiedendo un urgente incontro per valutare il “che fare su San Salvi”.

Per ulteriori informazioni:
055.3830199 –  sansalvi.memoriaviva@gmail.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *