Salviamo l'acqua, bombardiamo di mail i Deputati

image_pdfimage_print

Campagna nazionale “SALVA L’ACQUA”

Il Senato, il 04 Novembre, ha approvato l’Art.15 del DL 135/09 che sottrae ai cittadini l’acqua potabile di rubinetto, il bene più prezioso, per consegnarlo, a partire dal 2011, agli interessi delle grandi multinazionali e farne un nuovo business per i privati e per le Banche.

Il decreto 135/09 approderà alla Camera dei Deputati a partire da martedì 10 Novembre (in Commissione Affari Costituzionali) e verrà discusso dall’aula lunedì 16 Novembre.

Il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua invita la cittadinanza, il “popolo dell’acqua”, le realtà sociali e territoriali, le reti ambientaliste e per la tutela dei beni comuni, le organizzazioni sindacali e il movimento degli studenti, ad una mobilitazione straordinaria.

Giovedì 12 Novembre ore 10.30 – Presidio al Parlamento (Piazza Montecitorio) e in tutti i territori.

Mercoledì 10 Novembre mailbombing su componenti Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati

Chiediamo ai Deputati della Commissione Affari Costituzionali

– di esprimersi per il ritiro delle nuove norme che privatizzano l’acqua;

– di sostenere gli emendamenti finalizzati ad escludere il servizio idrico dai servizi pubblici locali di rilevanza economica;

– di sostenere, nel corso del dibattito in Assemblea al Senato, le proposte avanzate dal Forum italiano dei Movimenti per l’Acqua.

Affinchè il mailbombing sortisca effetto, è importante che l’invio delle mail sia realizzato contemporaneamente dal maggior numero di persone possibili, pertanto concentriamoci tutt* sulla giornata di martedì 10 Novembre
Accedi qui per scaricare il testo della mail e l’indirizzario a cui inviarla
http://www.acquabenecomune.org/spip.php?article6679

Infine,
FIRMA L’APPELLO ON-LINE: CAMPAGNA NAZIONALE “SALVA L’ACQUA” – IL GOVERNO PRIVATIZZA L’ ACQUA!
http://www.petizionionline.it/petizione/campagna-nazionale-salva-lacqua-il-governo-privatizza-l-acqua-/133

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *