Sabato 16 corteo contro violenza della polizia

image_pdfimage_print

Riceviamo e  volentieri pubblichiamo

Come Collettivi di studenti medi ed univesitari, realtà di base, centri sociali e movimenti, saremo in Piazza a Firenze sabato 16 maggio per una manifestazione contro le violenze della polizia verso gli studenti medi.
Il corteo partirà da Piazza San Marco per passare dalla Prefettura,
uno dei luoghi simbolici dell’azione repressiva, come confermato dalle
recenti prese di posizione del Prefetto e dei partiti istituzionali.
Sarà aperto da uno striscione con scritto: CONTRO REPRESSIONE,
PESTAGGI E DENUNCE, ESTENDERE LA SOLIDARIETÀ RILANCIARE LA LOTTA.
Passeremo poi da Piazza Duomo e Piazza della Signoria perchè vogliamo
ribadire che queste sono le piazze della nostra città, le notre piazze
e non saranno le cariche e le violenze della polizia ad impedirci di
praticare il nostro territorio.
Il corteo si concluderà poi in Piazza D’Azeglio dopo essere passato da
via della Colonna, dove sono state effettuate le cariche e dal Liceo
Michelangelo, altro luogo simbolico di quanto successo.
Sarà un corteo forte, di massa e determinato, dove è prevista la
partecipazione di tantissime persone ed associazioni, dai sindacati di
base ai comitati genitori insegnanti, per ribadire che riteniamo
gravissimo quanto successo e che questo non si deve più ripetere.
Riteniamo inoltre gravissimo quanto sottoscritto dai partiti
istituzionali, ed in particolare da Rifondazione Comunista e da
Sinistra Democratica, in Prefettura. Viene inequivocabilmente
legittimato l’operato della Questura, confermata la “fiducia” nelle
forze dell’ordine, prestando il fianco ancora una volta alla divisione
buoni e cattivi, tra chi è dentro o fuori la legittimità democratica,
e respingiamo al mittente l’accusa di voler esasperare la campagna
elettorale, accusa ridicola e strumentale.

L’Assemblea di preparazione del corteo del 16 maggio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *