Ridare la parola

image_pdfimage_print

La Comunità delle Piagge ha curato la traduzione italiana e l’edizione di Scritti collettivi di ragazzi del popolo, della casa-scuola Santiago 1, di Salamanca in Spagna.
La scuola ospitava alcuni studenti delle vicine scuole professionali e organizzava per loro attività didattiche ed educative la sera e nei fine settimana. Don Corzo, direttore della scuola, seguiva la pedagogia e il metodo milaniani, il libro è infatti una raccolta di testi di scrittura collettiva. Come nella Lettera a Pierino dove i ragazzi, figli dei contadini della zona, parlano ad un figlio della borghesia: ‘gli uomini si dividono in due classi: oppressori e oppressi, […] ma la maggiore oppressione cade su chi è muto. Per noi la linea divisoria passa attraverso la parola: quelli che la possiedono e quelli che non la possiedono’ .
I ragazzi comprendono che bisogna avere gli strumenti per capire la propria situazione e far sentire la propria voce, da cui il titolo italiano (Ridare la parola) e l’introduzione della Comunità delle Piagge, unita all’introduzione di Adele Corradi – insegnante della Scuola di Barbiana – e la postfazione di Paulo Freire.
Il libro, delle edizioni della Battaglia, è disponibile presso il Centro Sociale Il Pozzo, via Lombardia 1p, tel. 055/373737. Telefonando il lunedì, mercoledì e venerdì mattina è possibile dare la propria disponibilità ad ospitare presentazioni e prenotare una o più copie.
Ridare la parola – Scritti collettivi di ragazzi del popolo, a cura della Comunità delle Piagge, Edizioni della Battaglia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *