"Ridacci Ale!" Ma dalla Curia non si affaccia nessuno. Le foto della fiaccolata

image_pdfimage_print

Diario dalle Piagge

“Vogliamo Ale! Ale alle Piagge! Ridacci Ale!”

Sono i bambini i protagonisti allegri e vocianti della fiaccolata promossa dalla ‘Firenze Laica’ che si è svolta oggi alle 18 davanti alla Curia fiorentina.

Quindici, venti bambini di ogni lingua ed età sono venuti fin qui con l’autobus 35, nel centro di una città che sembra a volte tanto lontana, accompagnati da alcuni educatori della Comunità. Per loro è un gioco, si dice di solito, ma fino a un certo punto. Elia per esempio si è arrabbiato un sacco perché ha la febbre, e non è potuto venire alla fiaccolata “per Ale”. Per fortuna ha fatto in tempo a partecipare alla Messa in Duomo, e anche lui ha retto la sua candelina spenta, listata a lutto, perché Alessandro gli manca davvero, come manca a tutti noi.

Con torce, candele e lumini, in Piazza San Giovanni forse 300 persone, che hanno voluto dirci la loro solidarietà e vicinanza, che hanno retto insieme a noi lo striscione già visto allo Stadio, quello che dice “Don Santoro deve restare alle Piagge”. Un messaggio semplice e chiaro, come quelli gridati dai bambini, ma dalla Curia non si è affacciato nessuno. Peccato, perché avrebbero visto finalmente in faccia quel popolo della periferia che ancora non si arrende alla cecità del potere.

[pubblicato su l’Unità]

Foto di Giancarlo Barzagli

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *