12 dicembre 2018

Rete e partecipazione

image_pdfimage_print

Potenziare la Rete civica per migliore l’informazione dei cittadini e rendere possibile una democrazia partecipata. È il senso della mozione annunciata dai consiglieri comunali Alessio Papini (Verdi), Luca Pettini (Comunisti Italiani) e Gregorio Malavolti (Ds) in occasione del convegno di sabato 5 aprile dedicato a Internet in Toscana, organizzato a Palazzo Medici Riccardi dall’Associazione Nove e l’Altracittà, con il patrocinio della Provincia di Firenze. Nella mozione si chiede il potenziamento del sito del Comune di Firenze in collaborazione con le tante realtà sociali e culturali che della rete Internet hanno fatto da tempo il proprio megafono. Durante una tavola rotonda delle testate giornalistiche in rete, i direttori di l’Altracittà e di Nove da Firenze, notiziario locale on line, hanno annunciato il progetto di riorganizzazione dei rispettivi siti per scambiarsi i contenuti giornalistici. L’auspicio è di avviare un percorso di condivisione tra esperienze di comunicazione indipendente in rete (l’Ordine dei giornalisti della Toscana ha censito ben 50 testate Internet). L’idea è promossa dal Laboratorio di Ricerca educativa dell’Università di Firenze, che per voce del direttore Paolo Manzelli, ha invitato tutte le realtà della comunicazione toscana a concentrarsi sulle possibilità progettuali promosse dall’Unione europea per favorire la partecipazione attiva dei cittadini alla crescita politica e culturale. Infine Carlo Batoli, presidente dell’Associazione stampa Toscana ha auspicato la partecipazione degli operatori Internet ad un futuro osservatorio del fenomeno della comunicazione innovativa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *