Renzi non è più il sindaco più amato d'Italia. Firenze comincia a capire

image_pdfimage_print

E’ Piero Fassino (68, 5%), sindaco di Torino, il primo cittadino più apprezzato dai propri concittadini. Seguono il sindaco di Verona Flavio Tosi (67,6%) e al terzo posto Matteo Renzi (65,9%), a capo della giunta di Palazzo Vecchio, tallonato da Luigi De Magistris sindaco di Napoli, che nonostante tutti i problemi della città è già al 65%.

Renzi perde l’1,7% dei gradimenti rispetto alla precedente classifica elaborata dallo studio Monitorcittà-Datamonitor, che ha fotografa semestralmente il gradimento dei sindaci italiani.

Firenze sparisce invece dalla classifica della soddisfazione espressa dai cittadini sulla qualità dei servizi erogati. Sul podio si conferma il duo Bolzano-Trento, rispettivamente con il 76,5% e il 71,3%. Al terzo posto Belluno con il 65,8%. Seguono Reggio Emilia (64,8%) e Verbania (62,4%). Ad eccezione di Siena, al decimo posto con 59,6%, i primi venti posti della classifica sono occupati da città del Nord.

0 Comments

  1. Pingback: RENZI e i SONDAGGI FARLOCCHI | ULTRASINISTRA

  2. giovanna

    Era ora che i fiorentini capissero che il Renzi non è di sinistra. Come può uno che è dell’Opus,Dei esserlo?Speriamo che non solo i fiorentini capiscano ma che lo facciano capire al partito Democratico.

    Reply
  3. fiorenza

    davvero c’è ancora gente di sinistra che pensi che Renzi sia un personaggio
    con idee nuove e culturalmente valido? forse ha imparato a capire qualcosa sul traffico,ma per ilresto dice di voler fare il rottamatore per la sua giovane età,ma in molti pensano che lo faccia per interesse personale anche se Chiamparino era presente non credo che lo apprezzi davvero molto.,

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *