15 dicembre 2018

Razzismo a Palazzo Vecchio, addì 22 luglio 2009

image_pdfimage_print

«Sugli autobus i cinesi sputano a raffica, le donne rom si alzano la gonna e fanno pipì (e il relativo rivolo percorre il bus), salgono alla fermata dopo essersi infilate nel cassonetto dell’immondizia. E poi piene di sudicio e di bacilli, viaggiano insieme ai passeggeri o ai venditori abusivi con le sacche piene di merce contraffatta, che ingombrano e ostacolano il passaggio degli utenti. Che poveretti hanno anche pagato l’abbonamento mensile o il biglietto.»

Bianca Maria Giocoli, consigliera comunale a Firenze per il Popolo  della Libertà

0 Comments

  1. Ornella De Zordo

    “Dichiarazioni razziste e pericolose. Necessario alzare la guardia”

    «Le parole della consigliera Bianca Maria Giocoli sugli stranieri che utilizzano gli autobus fiorentini appartengono ad un’altra epoca, in particolare agli anni Trenta del secolo scorso, quando nell’Europa fascista montava una cultura xenofoba troppo a lungo tollerata». Lo ha dichiarato Ornella De Zordo, capogruppo di perUnaltracittà, commentando il comunicato stampa in cui la consigliera Pdl aveva inaccettabilmente generalizzato sui comportamenti di cinesi e rom, portatori di “sudicio e di bacilli”.

    «Si tratta di dichiarazioni incredibili, razziste, fuori dalla realtà in qualsiasi paese civile. Parole che hanno la caratteristica di essere molto pericolose, nel momento in cui l’Italia è governata da quello stesso Popolo della Libertà che ha appena approvato un pacchetto sicurezza stigmatizzato dalla stessa Unione Europea. E’ necessario pertanto contrastare con forza questa deriva securitaria e demagogica», ha concluso De Zordo.

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *