Rapporto Amnesty 2001

image_pdfimage_print

Negli ultimo 40 anni Amnesty International si è battuta in difesa delle vittime di violazioni dei diritti umani. Senza lasciarsi intimidire dalla portata dell’impegno o dall’ostruzionismo di uomini e stati, trovando il modo per condurre campagne a favore dei prigionieri di coscienza o delle vittime di altre violazioni dei diritti umani, come la tortura, le ‘sparizioni’, gli omicidi politici e le esecuzioni. Questo Rapporto riassume i timori di Amnesty International riguardanti i diritti umani espressi dall’organizzazione nel corso del 2000 e, al tempo stesso, rilancia una nuova campagna concertata per sradicare la tortura in ogni parte del mondo. Sin dalla sua fondazione nel 1961, i soci di Amnesty International hanno lavorato su più di 45.000 casi e lavorato a 16.000 azioni urgenti in favore di uomini, donne e bambini in pericolo immediato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *