Processo G8, chiesti 80 anni di carcere

image_pdfimage_print

Ammontano complessivamente a 76 anni, 4 mesi e 20 giorni di reclusione le richieste di condanna per i 44 imputati, in grandissima parte membri delle forze dell’ordine, che hanno preso parte alle violenze e ai soprusi nella caserma di Bolzaneto durante il G8 del 2001 a Genova. Secondo la Procura vennero qui attuate “almeno quattro” delle cinque tecniche di interrogatorio che la Corte Europea sui Diritti dell’Uomo contempla come “inumane e degradanti”.
I magistrati di Genova hanno formulato la richiesta più pesante per Antonio Biagio Gugliotta, all’epoca responsabile della sicurezza della caserma: 5 anni, 8 mesi e 5 giorni per abuso di autorità e per aver agevolato ed eseguito percosse con calci, pugni e manganello su alcuni arrestati per l’identificazione. I pm hanno chiesto l’assoluzione per uno solo degli imputati. Le sentenze dovrebbero arrivare tra la fine maggio e l’inizio di giugno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *