Povero Papa!

image_pdfimage_print

Secondo quanto raccontato da giornali e tv, il Papa non ha potuto parlare all’università della Sapienza, a Roma, per colpa di un gruppo di intolleranti che gliel’hanno impedito. I fatti sono molto diversi: alcuni professori e studenti hanno espresso il loro dissenso sull’invito fatto al Papa, giudicato fuori luogo per l’inaugurazione di un anno accademico. La Santa Sede ha deciso allora, per conto proprio, di rinunciare all’intervento, per evitare contestazioni.
Cosa c’entra lanciare accuse di intolleranza? Cosa c’entra rivendicare che l’università dev’essere un luogo di confronto, di espressione di libere opinioni? Lo sanno bene quei docenti e studenti che hanno espresso le loro opinioni, in dissenso con alcune posizioni papali. E che pensavano di potersi esprimere anche in sede di inaugurazione. Ma, chissà perché, al luogo di libero confronto sono stati ammessi solo gli studenti ‘pro-papa’, mentre gli altri li ha tenuti fuori la polizia. E sarebbe il Papa, quello che non può parlare?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *