Porta a porta, i cittadini si organizzano

image_pdfimage_print

Una lettera all’Amministratore Delegato di Quadrifoglio Livio Giannotti e al Presidente del Quartiere 4 Giuseppe D’Eugenio per chiedere la raccolta “porta a porta”. L’hanno scritta i cittadini del quartiere fiorentino dell’Isolotto costituitisi in “Coordinamento propositivo” sul tema dei rifiuti, dicono. La palla passa così alla politica. Intanto anche a Napoli, nel quartiere di Colle Aminei (20.000 abitanti), è partita la raccolta porta a porta. Dopo solo due mesi di preparazione dei cittadini il consorzio Asia (l’azienda dei rifiuti) ha ottenuto risultati strabilianti: 80% di raccolta differenziata. Una risposta a chi vuole far credere che la crisi dei rifiuti è colpa dei cittadini e caldeggiare così la costruzione di nuovi inceneritori.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *