Più di un negozio. Uno spazio per la cultura nel centro di Firenze

image_pdfimage_print

Finalmente una buona notizia. Raccontare l’apertura di una libreria nel centro di Firenze invece che rimpiangerne la scomparsa, come sempre più spesso accade, è un evento molto positivo.
“McRae – The English Bookstore” ha aperto i battenti a luglio, si trova in Via de’ Neri 32r ed è aperta sette giorni su sette dalle 9 alle 19,30. Come ci racconta Marco Nardi, ideatore di questa iniziativa, McRae vuole essere un luogo di incontro, un punto di ritrovo per tutte le persone interessate ai libri e alla cultura. In primo luogo stranieri, siano essi turisti di passaggio, studenti o la comunità sempre più affollata di americani e inglesi residenti nella nostra città. Ma anche italiani che vogliono poter leggere qui gli stessi libri in vendita a New York e a Londra senza doverne aspettare la traduzione. Infatti da McRae si possono trovare soprattutto libri in lingua inglese. Ma tra i 7.000 volumi disponibili, c’è anche una sezione in italiano, oltre che una dedicata ai libri usati. I principali settori sono quelli delle guide turistiche, saggistica, libri per bambini, arte, cucina, narrativa, architettura, salute e benessere. In vendita anche cd, soprattutto di musica classica, e dvd.
“McRae – spiega Nardi – vuole rivolgersi a un pubblico di appassionati. Una delle iniziative a cui tengo di più sono i gruppi di lettura. Al primo piano abbiamo una stanza che utilizzeremo presto per questo scopo. Ogni settimana ci sarà un incontro su un tema specifico sulla base del quale si svolgerà il dibattito, il confronto e la discussione. La partecipazione è gratuita e sarebbe bello che fosse una forma di cultura autogestita dagli stessi partecipanti. Noi mettiamo a disposizione un luogo con uno spirito divulgativo, per favorire l’aggregazione e la diffusione della cultura”.
Altra peculiarità di Mc Rae è la politica dei prezzi, che sono tendenzialmente più bassi. “Acquistiamo i libri direttamente all’estero (Stati Uniti e Gran Bretagna) – prosegue Nardi – senza passare attraverso i distributori italiani. Questa scelta, in genere, ci permette di fare prezzi inferiori ai nostri concorrenti. Siamo una libreria di nicchia con un’offerta variegata ma non generalista e vogliamo creare un rapporto diretto con i nostri clienti. Offrire libri a prezzi ridotti è nel nostro interesse”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *