18 dicembre 2018

Pendolari, é nato il Comitato del Valdarno. E apre una vertenza con la Regione Toscana

image_pdfimage_print

Maggiore puntualità negli orari, treni regionali nuovi in aggiunta a quelli attuali, conferma dell’uso della linea Direttissima, allargamento dei parcheggi auto alle stazioni, sicurezza nella galleria San Donato. Sono queste le principali richieste del neo “Comitato Pendolari Valdarno Direttissima”, appena costituito ma subito mobilitato in vista della seduta del consiglio comunale aperto di Figline di lunedì prossimo sul trasporto ferroviario dei pendolari, dove interverranno l’assessore regionale ai trasporti Riccardo Conti, rappresentanti di Trenitalia, sindaci e assessori dei comuni del Valdarno.

Un treno per i pendolari
Un treno per i pendolari

La maggiore preoccupazione del Comitato è il rischio che con il prossimo orario invernale di dicembre ci sia il taglio e la deviazione dei treni regionali dalla linea veloce, la direttissima, alla linea lenta, con il raddoppio dei tempi di percorrenza per e da Firenze. «Se in dicembre aumentano ancora i treni dell’Alta Velocità – afferma Maurizio Da Re del neo Comitato – la linea Direttissima per e da Firenze e la galleria di San Donato verranno sempre più occupate dagli Eurostar e i treni regionali dei pendolari verrebbero deviati sulla linea lenta, aumentando le fermate e di una ventina di minuti i tempi di percorrenza, con conseguenti problemi e disagi per i pendolari, invogliati a quel punto al ritorno all’uso dell’auto».

Il Comitato chiede anche che i nuovi treni previsti per la linea del Valdarno non siano sostitutivi dei treni vecchi e obsoleti, ma aggiuntivi: «Per trasportare i pendolari sempre più numerosi dal Valdarno – aggiunge Da Re – non basta il nuovo treno ‘Vivalto’, voluto dalla Regione e da Trenitalia, perchè anche su questo treno i pendolari continuano a viaggiare in piedi, in quanto è composto da sole 5 carrozze, quindi affollato nelle ore di punta, e oltrettutto è un unico esemplare che percorre la linea del Valdarno».

Per promuovere le sue richieste e per informare i pendolari del consiglio comunale aperto di Figline, il neo Comitato farà alcuni volantinaggi alla stazione ferroviaria di Figline. Per entrare in contatto con il neo comitato basta scrivere una email all’indirizzo di posta elettronica pendolari.valdarnodirettissima@gmail.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *