Parcheggi sotterranei nel centro di Firenze? Addio ZTL, benvenute auto

image_pdfimage_print

da Nove da Firenze

Sfondare Firenze e creare nuovi posti per le auto in quella che dovrebbe essere l’area no limit della città? Se ne parla in consiglio comunale nel capoluogo toscano. Intanto si alzano pareri decisamente contrari al volere del sindaco Matteo Renzi che dei nuovi attrattori centrali ha parlato durante la notte dedicata ai 100 luoghi.

La Rete No Smog Firenze è contraria ai due parcheggi sotterranei previsti in piazza del Carmine e in piazza Brunelleschi. “Così si smantella la ztl perché sono parcheggi attrattori del traffico e contro i residenti”, affermano le associazioni che compongono la Rete, come Città Ciclabile, FirenzeinBici, Italia Nostra, Medicina Democratica, Medici per l’Ambiente, sTraffichiamo Firenze e Terra!. La Rete sostiene che per rendere proficuo il project financing di Firenze Parcheggi, il Comune dovrebbe agevolare l’accessibilità ai due parcheggi, ridimensionando la ztl e aprendo al traffico privato strade nell’Oltrarno, come Borgo S.Frediano e piazza dei Nerli, e in S.Croce come via dell’Agnolo, via Verdi e via Bufalini.

“Così si svende la ztl!”, dicono inoltre le associazioni ambientaliste, ricordando che per il parcheggio di piazza Brunelleschi è previsto addirittura il pagamento supplementare di 1 euro,proprio per la ztl, monetizzando così lo sforamento della stessa ztl.
Poi per quest’ultimo parcheggio si rischia anche di ostacolare il transito alle ambulanze dirette all’ospedale Santa Maria Nuova. La Rete lancia infine una proposta: “Se l’Amministrazione Comunale è così convinta che i due parcheggi si debbano fare, chieda prima il parere ai residenti: faccia un consultazione popolare con gli abitanti del centro storico!”

0 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *