Oltre i cliché: i rom protagonisti in un film

image_pdfimage_print

Chi sono i rom che vivono oggi in Italia? Quanti sono? Come vivono le loro giornate? Che storie hanno da raccontare? C’è questo, e molto altro, che arriva a Firenze sabato 31 gennaio, quando sarà proiettato al circolo Arci di San Bartolo a Cintoia, alle ore 19.30. Nell’occasione la comunità rom fiorentina offrirà ai presenti un rinfresco preparato da loro stessi.

Secondo le stime, sarebbero meno di 200.000 i rom residenti in Italia. Di questi circa 40.000 vivrebbero in situazioni di “disagio abitativo”, che siano baracche, container, “centri d’accoglienza” in muratura o edifici fatiscenti occupati. E tutti gli altri? “Fuori Campo” racconta le loro storie, diverse tra loro, ma tutte con una unica cornice: l’Italia di oggi. Un documentario che, come dice il titolo, si pone fuori dal campo: tanto da quello visuale classico che circonda i cittadini rom, fatto di pregiudizi e stereotipi, quanto dal luogo fisico dove, secondo il pensiero generale, vivono i rom, ossia il “campo nomadi”. Con un lavoro collettivo di ricerca e documentazione, il documentario prova a scardinare i pregiudizi radicati nell’opinione pubblica e nelle amministrazioni e, anche, a spronare i rom a credere nelle proprie forze e nella possibilità di un cambiamento. Con l’intento di rovesciare il registro del dibattito attuale.
Da Cosenza a Bolzano, passando per Firenze e Rovigo, la telecamera del regista Sergio Panariello segue le vite dei protagonisti svelandone a poco a poco la loro quotidianità.

Fuori campo è prodotto da Figli del Bronx con le associazioni OsservAzione e Compare, realtà impegnate da anni sul tema dei diritti di rom e sinti in Italia. Da febbraio il film sarà distribuito in diverse città italiane.

Per Info e approfondimenti: http://www.osservazione.org/

Clicca qui per vedere il trailer.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *