19 novembre 2018

Oltrarno, giovedi prossimo scatta la difesa della ludoteca e del giardino

image_pdfimage_print

Santo Spirito, Porta Romana di nuovo si mobilita per riconquistare la storica Ludoteca ed il giardino Nidiaci.

Il 16 gennaio, all’uscita delle scuole del quartiere le famiglie, l’Associazione Amici del Nidiaci in Oltrarno e i Comitati sfileranno ancora una volta a difesa di un luogo in cui generazioni di bambini, oggi nonni e genitori, sono cresciuti all’ombra degli alberi del giardino Santarelli, vigilati dalla magnifica abside della chiesa del Carmine.

Chiediamo, con serena pervicacia, che l’amministrazione comunale restituisca alla popolazione Ludoteca e giardino. E’ vero, la situazione è complicata e sarà lunga la definizione giuridico amministrativa, ma perché, intanto, l’amministrazione comunale non restaura la Ludoteca abbandonata ormai da sedici mesi e evidenzia, così, la vera volontà  di recuperare lo spazio su cui comunque permane il vincolo di destinazione a servizio pubblico?

In questi 16 mesi il privato ha costruito nello storico palazzo molti appartamenti, divelto giochi, alberi e siepi di arbusti, ma il Comune non poteva rimettere in funzione i locali della Ludoteca?

Non poteva riordinare il giardino, riaperto solo per la volontà  delle famiglie che hanno dato vita ad una specifica associazione, riconosciuta dallo stesso Comune? Questo è quanto chiediamo con la nuova manifestazione del 16 gennaio, ciò che ci è stato promesso e ripromesso, ciò che è necessario per i bambini, per l’unico spazio fruibile per i loro giochi e per la loro crescita, per la tranquillità  delle famiglie,perché la città non sia tutta mangiata dalla speculazione.

Associazione Amici del Nidiaci in Oltrarno Onlus

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *