Oggi alle 18.30 in Piazza Tasso: "Fuori dalla Crisi, il Capitalismo e le sue Alternative"

image_pdfimage_print

Oggi, 8 Maggio, 18.30 – Piazza Tasso, Firenze
Fuori dalla Crisi: il Capitalismo e le sue Alternative

A seguire aperitivo e concerto dei Fiati Sprecati
Partecipanti:
Tommaso Fattori – Alter Summit
Andrea Fumagalli – University of Pavia
Don Kalb – Central European University / Utrecht University
Ugo Mattei – University of Turin
Aidan Regan – European University Institute
Giuseppe Allegri –Basic Income Network

Coordina: Ornella De Zordo – perUnaltracittà

La crisi economica globale ha screditato le presuntuose assunzioni neoliberali che erano diventate egemoniche fin dagli anni Settanta. Le critiche radicali al capitalismo e ai suoi presupposti fondamentali sono, infatti, ritornate prominenti nell’accademia e nel discorso politico popolare. Il sistema economico dominante del capitalismo neo-liberale si è dimostrato inadeguato a risolvere la miriade di sfide socio-economiche e politiche del XXI secolo: dall’aumento della diseguaglianza, dello sfruttamento del lavoro, dell’instabilità finanziaria, del malcontento politico fino allo spettro di un fascismo di tipo nuovo. La crisi è stata intensamente percepita in tutta Europa, dove i dettami delle misure di austerità hanno contribuito a spezzare i contratti sociali del periodo post bellico e a delegittimare in modo sistematico le istituzioni politiche esistenti.

E’ ormai comunemente riconosciuto che l’austerità non sta funzionando ed è, anzi, semplicemente servita a radicalizzare i processi della crisi in corso. Comunque, non c’è ancora consenso sul miglior modo per uscire da questa situazione. Le alternative variano dai discorsi neo-keynesiani dell’investimento pubblico e di una estensiva regolazione finanziaria, fino alla radicale trasformazione sociale e politica al di fuori delle strutture capitaliste esistenti. Nel contesto europeo, l’espansione di un mercato del lavoro precario e il progressivo indebolimento dello stato sociale sono diventati nodi strategici nelle lotte contro il capitalismo selvaggio. I relatori che abbiamo invitato si confronteranno con tutte queste tematiche, analizzeranno l’attuale cornice dell’austerità e proporranno un numero di alternative potenzialmente radicali.

Organizza e promuove il Collettivo Prezzemolo e Spazi Liberati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *