14 novembre 2018

Nuova vita per i borghi storici

image_pdfimage_print

Il progetto di riqualificazione della periferia, approvato lo scorso dicembre dalla giunta comunale fiorentina, riguarda la zona Nord-Ovest di Firenze. Dopo anni di trascuratezza da parte delle istituzioni e di un’urbanizzazione più o meno selvaggia, la periferia riconquista un ruolo di primo piano. Il progetto mira a rivalutare il tessuto urbano storico di queste zone, per riscoprirne, oltre ai monumenti e le opere d’arte, anche i suoi valori sociali. «L’obiettivo è di inserire questa parte più “marginale” della città nel circuito turistico fiorentino. – ha detto l’assessore all’ambiente Bugliani – «E’ necessario creare un percorso culturale e ambientale per valorizzare la vitalità dei vecchi borghi che questi quartieri sono riusciti a mantenere».
Gli interventi previsti avranno un costo di circa 14 miliardi di lire, una parte dei quali sarà finanziata con fondi europei. Verranno creati parcheggi residenziali – uno per zona – per evitare che le automobili continuino ad invadere i centri storici di questi quartieri. I nuovi parcheggi, per circa 350 posti auto, saranno situati in Via della Cupola a Peretola, lungo la strada principale di Quaracchi e nella zona di Via della Sala. Inoltre, nuovi marciapiedi in pietra ed una nuova pavimentazione stradale renderanno tutta l’area più agibile.
Le piazze vicino alle Pievi di ogni quartiere – Santa Maria a Peretola, San Biagio a Petriolo, San Piero a Quaracchi e Santa Maria a Brozzi. – saranno restaurate, così come alcune opere d’arte ed edifici storici.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *