No ai CIE, prosegue la campagna toscana

image_pdfimage_print

Riceviamo e pubblichiamo

Venerdì sera circa 150 persone hanno partecipato a Campi Bisenzio all’incontro “Chi specula sulla paura. Cosa sono e a chi servono i CIE”.
L’incontro è stato organizzato dal Cantiere Sociale Camilo Cienfuegos in occasione dell’anniversario della liberazione di Campi Bisenzio e nell’ambito della campagna schiacciato dal muletto che stava guidando. Niang era un clandestino, )
E’ stata poi la volta di Demba Sene, compagno senegalese che aderisce alla campagna ToscanaNocie a Pisa. Demba ha sottolineato il clima pesante che subisce chi scappa dalla fame in cerca di futuro, facendo riferimento al decreto anti-borsoni in vigore a Pisa. Ha anche sottolineato come la differenza tra clandestini e regolari sia una distinzione temporanea, essendo il clandestino di oggi il possibile regolare di domani e viceversa (come era successo a Niang).
Numerosi gli interventi finali e da registrare anche la nascita di un comitato cittadino contro la costruzione di un Cie a Campi.

NO AI CIE Fermiamoli in Toscana chiudiamoli ovunque.

http://toscananocie.noblogs.org

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *