Morte di Ion Grancea, dalle Piagge un appello e un invito

image_pdfimage_print

Mercoledì alle 17.00 un momento di raccoglimento per il rom che abitava a Quaracchi

La Comunità delle Piagge lancia un appello alla città di Firenze, ai politici, alla società civile, ai singoli cittadini affinché possa essere raccolta la cifra necessaria per contribuire al rimpatrio della salma di Ion Grancea, morto ieri a Careggi per insufficienza cardiaca e per una polmonite causata dall’aver abitato tra gli stenti nelle baracche di Quaracchi, tra Sesto e Firenze.

Domani, mercoledì 2 febbraio, alle ore 17.00 al centro sociale Il Pozzo di via Lombardia alle Piagge, è stato inoltre organizzato insieme alla comunità rom, un momento di preghiera in memoria di Ion, ucciso a soli 52 anni, anche a causa dell’indifferenza delle istituzioni e per l’assenza di un’accoglienza degna di questo nome.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *