Montedison è colpevole

image_pdfimage_print

Cinquantamila euro alle famiglie delle vittime e 8mila euro a ciascun figlio. è il risarcimento stabilito con la condanna per responsabilità civile del gruppo Montedison per le morti registrate tra il 1973 e il 1980. La nuova sentenza ribalta la precedente e attribuisce quei decessi ad una sostanza estremamente tossica, il cloruro di vinile monomero, emessa dal Petrolchimico di Marghera. “Purtroppo – ha commentato il pm di Venezia Felice Casson – la giustizia è arrivata tardi. È un processo che si sarebbe dovuto fare vent’anni fa. Vent’anni fa avrebbero condannato tutti, come conferma la sentenza di oggi”. Per l’avvocato dello Stato, Giampaolo Schiesaro, che rappresenta il Ministero dell’Ambiente “la dichiarazione della prescrizione per le contravvenzioni legate agli scarichi in laguna apre la strada alla richiesta di risarcimento danni nei confronti di Enichem”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *