L’inceneritore a rotelle

image_pdfimage_print

Tira di qua, tira di là. Più su, no, più giù. Un po’ più a destra, no, decisamente più a sinistra. Un bel giochetto quello della localizzazione dell’inceneritore. Il luogo rimane quello di Case Passerini, ma i comuni di Campi, Sesto e Firenze, stanno disputando una divertente partita a scacchi sullo spostamento di qualche centinaio di metri. Motivo: il Comune di Campi ha tolto il suo veto alla costruzione dell’impianto, convinto dallo spostamento di 200 metri. Si tratta di un ingombro di 100 metri per 40 di base e 60 di altezza. Un bel colosso: altrimenti, sarebbe stato da aspettarsi la costruzione del primo inceneritore su rotelle. Scontata la reazione dei tanti oppositori: spostarlo di 200 metri non può cambiare la posizione di un secco “no”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *