Le novità della legge Biagi (legge 30/2003)

image_pdfimage_print

con un periodo minimo di preavviso. È prevista un’indennità mensile in favore del lavoratore in attesa di chiamata.
Somministrazione di lavoro (staff leasing): l’affitto di lavoratori, con uguali diritti e retribuzione rispetto ai dipendenti, da un’agenzia o da un intermediario, anche a tempo determinato, per rispondere a ragioni aziendali di carattere vario.
Contratto di inserimento: sostituisce il contratto di formazione lavoro – tranne che nella pubblica amministrazione – e ha lo scopo di inserire o reinserire il lavoratore nel mercato del lavoro, destinato avarie categorie, come giovani disoccupati, disabili, donne in zone depresse. La durata non può essere inferiore a 9 mesi e superiore a 18.
Contratto a progetto: contratto di collaborazione coordinata e continuativa la cui novità sta nella riconducibilità ad uno o più progetti specifici o programmi di lavoro, che devono essere indicati dal committente nel contratto.
Lavoro occasionale: durata complessiva non superiore a 30 giorni all’anno con lo stesso committente e compenso complessivo non superiore a 5mila euro annui.
Lavoro occasionale accessorio: contratto specifico per alcune categorie di lavoratori (casalinghe, disoccupati da almeno un anno, studenti e pensionati) per svolgere piccoli lavori occasionali (assistenza dei bambini, lavori di giardinaggio, lezioni private), per una durata complessiva non superiore ai 30 giorni all’anno e con compenso non oltre 3 mila euro annui.
Altre modifiche introdotte a: job sharing, apprendistato e tirocini.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *