23 settembre 2018

Le "Grandi opere inutili" convegno nazionale a Firenze il 3 e 4 marzo

image_pdfimage_print

Il Comitato contro il Sottoattraversamento TAV di Firenze con la collaborazione di perUnaltracittà e Italia Nostra invitano comitati, gruppi, singoli interessati a partecipare al meeting: LE “GRANDI OPERE INUTILI” E LA PROGETTAZIONE ALTERNATIVA DIFFUSA

Firenze, 3 e 4 marzo 2012
Saloncino del DLF, via Alamanni 6 (presso stazione Santa Maria Novella)
info 338 3092948 – 335 1246551 – notavfirenze@gmail.com – http://notavfirenze.blogspot.com/

Le vicende politiche, la crisi economica, il nuovo governo che si conferma generoso con i cementificatori, la criminalizzazione del dissenso… tutto questo ci ha indotto ad un momento di riflessione e di condivisione di analisi e proposte.
Vi aspettiamo.

+++ IL PROGRAMMA +++

Sabato 3 marzo
ore 9.30 – 13.00: Le “Grandi Opere Inutili” causa e/o effetto della crisi economica. Coordina Tiziano Cardosi
–  Simona Baldanzi, il pessimo lavoro nella “grandi opere inutili”;
– il caso Mugello, dai cantieri TAV a quelli della Variante di Valico;
– Giorgio Cremaschi, le grandi opere e il lavoro, la finanza come strumento distruttivo della società, per una nuova prospettiva ambientale e sociale;
– Winfried Wolf, la crisi economica, l’incidenza delle grandi opere nel debito e nella crisi europea;
– Antonio Mazzeo, le grandi opere come ingresso privilegiato delle mafie nell’economia globale
– interventi e dibattito

13.00 pranzo

ore 14,30 – 18.30: Le “Grandi Opere Inutili”, la truffa del modello TAV e della Legge Obiettivo, un quadro normativo da rivoluzionare. Coordina Ornella De Zordo
–  Alberto Ziparo, la Legge Obiettivo: infrastrutture contro la pianificazione;
– Domenico Gattuso, le grandi opere e la distruzione del sistema di mobilità italiano;
– Ivan Cicconi, l’appalto come strumento di ristrutturazione economica e la finanziarizzazione delle grandi opere;
– Comitato Stoccarda, un caso di lotta popolare;
– Winfried Wolf, l’Europa e la politica delle infrastrutture, il caso Italia e Germania, prospettive per il futuro
– interventi e dibattito

20.00 cena su prenotazione con musica dei CROZIP, gruppo musicale NOTAV

Domenica 4 marzo
ore 9.30 – 13.30: Le “Grandi Opere Inutili” e la crisi della democrazia; la “progettazione alternativa diffusa” come modello di ricostruzione sociale. Coordina Anna Pizzo
– Paolo Cacciari, il monopolio delle decisioni, il potere delle grandi imprese, la marginalizzazione dei cittadini, il tecnico come strumento di appropriazione delle decisioni
– Gianna De Masi, Valsusa: dalla partecipazione alla democrazia reale
– Giorgio Pizziolo, la progettazione dal basso e diffusa come alternativa alla partecipazione fittizia
interventi e dibattito

Pomeriggio: passeggiata per la città alla scoperta della Firenze democratica

Ogni contributo sarà intervallato dall’intervento di un comitato.
Interventi e dibattito saranno concentrati soprattutto nella sessione di domenica mattina, 4 marzo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *