23 settembre 2018

La “Palude” non è una discarica!

image_pdfimage_print

Ancora una volta torniamo a parlare della cosiddetta “Palude delle Piagge” (l’ex-cava abbandonata posta tra via S. Donnino e via Campania) non per annunciare, che verrà trasformata in oasi ambientale; ma per denunciare come dei veri e propri criminali la trasformino sempre più in discarica.
Infatti, come appare dalla foto, alcuni sconsiderati, probabilmente nello staff di una ditta di ricambio gomme, per evitare di dover pagare lo smaltimento di questa montagnola di pneumatici, vedendo il cancello aperto hanno deciso di entrare e scaricarli proprio nell’area della Palude.
Ora, tenendo presente che ogni estate altri cittadini “incauti” (eufemismo…) danno fuoco all’erba incolta della Palude per ripulire l’area, e dato che i copertoni bruciati rilasciano sostanze non molto piacevoli da respirare, sarebbe il caso che le autorità preposte intervenissero al più presto. Tra l’altro i pneumatici sono rifiuti speciali ed il loro abbandono illegale è un reato penale.
D’altra parte, alle ripetute denunce sulla Palude trasformata in discarica abusiva in mezzo alle case, la presidente del Quartiere 5 Stefania Collesei rispose al sottoscritto che “più di tanto non si possono tartassare i proprietari”… Invece sarebbe il caso d’intervenire in modo deciso, mettere finalmente la Palude sotto sequestro ed iniziare ad indagare su chi usa un’area potenzialmente importante per il benessere dei cittadini e la loro educazione ambientale come un cestino dove buttare di tutto, mettendo a rischio la salute di chi ci abita vicino.
Sono state scoperte le responsabilità delle discariche camorriste in Campania, non sarà impossibile individuare chi ha buttato questi pneumatici!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *