26 settembre 2018

“Johnny Tacchino” e “Al Cappone” animano Villore

image_pdfimage_print

Eccomi di nuovo nelle pagine dell’Altracittà per avvertirvi che la brucatura delle olive è terminata e sono già stati al frantoio. Purtroppo non è stata un’annata eccezionale ma tra gelate primaverili, siccità estive non potevamo certo chiedere molto ai nostri poveri 110 olivi in produzione. Fortunatamente per la prima volta i nostri piccoli olivi, piantati nell’aprile 2000, hanno iniziato a produrre frutti: ben 4 kg. di olive!! Una grande soddisfazione. Comunque l’olio è buonissimo, dal profumo che proviene dalla cucina…
La famiglia animale si è allargata con l’arrivo di “Paperone” un maschio di anatra muschiata di “Johnny Tacchino” e “Al Cappone”. Uosdin, l’anatra muschiata, aveva iniziato a fare le uova nell’essiccatoio così hanno deciso di provare a diventare allevatori di queste strane anatre che hanno una maschera tipo “zorro” intorno agli occhi, rossa per le femmine e nera per i maschi. Dopo l’ultimo trattamento per combattere la varroa, le api operaie sono state sistemate per lo svernamento. Ci rivedremo a febbraio con queste industriose amiche, sperando di poter loro affiancare anche qualche altro alveare che le aiuterà ad aumentare la produzione di miele.
Mentre dalla cucina si sente un buon odore di marmellata di mandarini, arance e limoni che copriranno le richieste natalizie che stanno già arrivando, l’anno agricolo è terminato. Anche se nell’orto stanno nascendo cavoli, cavolfiori, carote e finocchi, il resto della terra ha generosamente dato i suoi frutti e adesso l’aspetta il meritato riposo invernale. Cosa che le persone non avranno perché tra lavori edili, costruzione di nuovi pollai, potature di castagneto, e recinzioni per capre sembra che anche per l ’inverno il lavoro non mancherà di certo. Nei prossimi mesi dovranno decidere quale fisionomia dare ai terreni agricoli cioè quali colture prediligere e come orientare la vita dell’azienda agricola. Dobbiamo davvero ringraziare moltissimo gli amici che in questo periodo ci hanno sostenuto e sono venuti a darci una mano nei numerosi lavori che abbiamo sinora svolto.

Telefono 055/8493013 – Fax 055/8493069 – villore@altracitta.org

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *