Indignati, domani a Roma i referendari denunciati a Firenze

image_pdfimage_print

Riceviamo e pubblichiamo

Domani a Roma dal palco degli Indignati, accanto agli interventi in difesa dell’equità sociale delle scelte economiche, si alzerà una voce a sostegno della Democrazia partecipata.
Infatti prenderà la parola uno dei cinque denunciati alla manifestazione di Firenze del 29 settembre scorso, in occasione della tappa toscana della “Staffetta dell’acqua” organizzata da Federutility e sponsorizzata da aziende privatizzate e quotate in borsa, che a vario titolo detengono la gestione del servizio idrico in Italia. L’evento, che va contro gli esiti referendari dello scorso giugno, è stato contestato in ogni città in cui si è fermato. In Toscana, senza che vi sia stato nessun episodio di particolare gravità, è stato segnato dalla denuncia di 5 persone da parte della DIGOS.
Questo è un attacco alla Democrazia intesa nel senso più alto di potere del popolo, che lo scorso giugno si è espresso in modo chiaro, come non accadeva da anni, contro la mercificazione dell’acqua.
Sul palco di Roma, con uno dei denunciati, saliranno tutti quei 27 milioni che hanno vinto i referendum, perchè si scrive acqua ma si legge democrazia, oggi più che mai!

Forum Toscano dei Movimenti per l’Acqua

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *